Utilizziamo dei cookies per la gestione del proprio sito web. Continuando la navigazione su questo sito web autorizzi l’utilizzo di questi cookies. Informazioni più dettagliate sui cookies le puoi trovare qui.

Continuare
Our Offices Worldwide

* Pantaenius UK Limited is authorised and regulated by the Financial Conduct Authority (Authorised No.308688)

Benvenuto nella tua area riservata
  • Scarica contatti, condizioni e clausole
  • Trova le fatture e gli importi da pagare
  • Controlla e modifica i tuoi dati personali

Un mare di plastica! Cosa possono fare i marinai per l'ambiente?

Si è diffusa l’idea che un viaggio in barca a vela sia completamente ecologico a dispetto della stessa crociera fatta su un imbarcazione a motore, tuttavia ogni viaggio lascia un'impronta ecologica. Ogni marinaio, sia che si trovi sulla propria barca o su una barca noleggiata, può ridurre questa impronta con pochi accorgimenti. Pantaenius vi mostrerà come.

Mano sul cuore: Durante la vostra crociera estiva, cercate di separare i rifiuti o almeno riportate le bottiglie di plastica con voi in macchina per il deposito a casa o nell’isola ecologica più vicina. In vacanza, durante lunghi periodi di relax, l'attenzione al riciclaggio, o al risparmio di acqua e gasolio, può essere facilmente dimenticata. Ma noi marinai e l'industria marittima, abbiamo bisogno di una cosa per la nostra passione: mari, fiumi e laghi puliti! Tuttavia, la qualità globale dell'acqua sta peggiorando. Secondo un recente studio della Ellen Mac Arthur Foundation, nel 2025 ci sarà una tonnellata di plastica ogni tre tonnellate di pesce negli oceani.

Se l’incremento di rifiuti di plastica nel mare rimane invariato, entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci, in termini di peso. L'industria e il trasporto marittimo sono la causa principale di questo inquinamento.

 

5 CONSIGLI AMBIENTALI PER I MARINAI

1. Un motore in perfetto stato di manutenzione, il cui carburante viene bruciato in modo ottimale e trasformato in energia cinetica, ha un potenziale di risparmio fino al 40%; un bene per il portafoglio e per l'ambiente! Se si pensa al futuro, si può prendere in considerazione la propulsione elettrica per le imbarcazioni fuoribordo o almeno per il gommoncino.

2. I rifiuti di plastica negli oceani sono un problema enorme. Anche le microplastiche, che vengono assorbite dai pesci, sono poi direttamente assimilate dal corpo umano; le conseguenze di questi prodotti petroliferi accumulati non sono ancora state studiate in modo definitivo, ma è comunque opportuno ridurre il consumo di plastica. Invece di portare a bordo piccole bottiglie di plastica, riempire le taniche più grandi con acqua potabile pulita, dove possibile, e poi travasate in bottiglie più piccole in alluminio, acciaio inossidabile o bambù.

3. Dopo la navigazione, le barche vengono comunemente risciacquate con acqua dolce una volta tornate al loro ormeggio, ma in regioni calde e secche come il sud del mar Mediterraneo, l'acqua è scarsa nei mesi estivi. Usate l'acqua dolce con parsimonia e usate i detersivi solo se è veramente necessario, e sempre facendo attenzione all’impatto ambientale dei prodotti utilizzati.

4. Per il lavaggio, la doccia e la pulizia, possiamo scegliere tra prodotti biodegradabili e prodotti più dannosi per l'ambiente. Tra questi, ad esempio, i detergenti contenenti cloro o acidi inorganici. Le creme per il peeling e i dentifrici sbiancanti contengono spesso microplastica; piccole particelle di plastica che hanno un effetto abrasivo. Nell'elenco degli ingredienti, sono comunemente etichettati come polietilene (PE), polipropilene (PP), poliammide (PA) o polietilene tereftalato (PET) - tenetevi alla larga da questi!

5. Chiunque riempia la cambusa al supermercato all'inizio di una crociera non solo acquista molto cibo in inutili imballaggi di plastica, ma viene anche privato della possibilità di scoprire le prelibatezze locali. In Grecia, per esempio, quasi ogni isola ha il proprio formaggio, il proprio vino, per non parlare della frutta e verdura regionale. Lo shopping nei mercati locali non solo sostiene l'economia locale, è kilometro zero e amico dell’ambiente.

 

Pantaenius - un partner affidabile
Quanto è importante una buona e sicura sensazione ...
50
anni

La nostra esperienza ti grantisce un servizio esclusivo ed efficiente nella gestione dei sinistri, proprio quando ne hai più bisogno.

100.000
clienti

hanno già riposto la loro fiducia in Pantaenius, il leader Europeo nelle assicurazioni nautiche.

35.000
Specialisti

nel nostro network ci aiutano a fornirti un servizio e un supporto personalizzato in tutto il mondo.